EnglishFrenchGermanItalianSpanish

DAL East, fever of the worn land

Published on maggio 1st, 2012

Agitazione febbrile in una terra logora, arida. Animali si muovono con indifferenza in un territorio ispido, noncuranti degli uomini o lanciando loro strani sguardi. Questo è ciò che evocano i lavori di DAL East, street artist cinese, ma anche pittore, fotografo, scultore e videomaker.

DAL sceglie spazi urbani periferici, quelli più squallidi e desolati e gioca con elementi architettonici e prospettive che si dissolvono, si liquefanno tornando alla terra e lasciando il posto a strane creature. Inchiostro e pennelli definiscono gusci, scheletri e corporature che lentamente si animano in tre dimensioni.

Linee nere partono da un nastro metallico, si snodano e si diramano magicamente, spinte da un movimento continuo;   avvolgono lo spazio e danno vita a creature solo in apparenza immobili. È questo il concetto chiave dei lavori di DAL: il mutamento, il soffio vitale da cui prende forma la materia in un gioco di equilibri. Per conoscerlo meglio non perdetevi la mostra: DAL EASTfever of the worn land, dal 3 maggio per due giorni a Milano presso lo Spazio Isarte in Corso Garibaldi 2 e dal 5 al 23 maggio 2012 presso Urban Painting Gallery in Piazza Manzoni 8 a Carugate.

M.D.

Ti è piaciuto? Aggiungi un commento!

comments