EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Milano Film Festival

Published on settembre 17th, 2011

Dal 9 al 18 settembre 2011 a Milano

La 16esima edizione del Milano Film festival coinvolge tutta la città, con numerose proiezioni, diversi concerti e dj set e decine di iniziative dedicate a tutti gli appassionati di cinema, musica, cultura e società. Dislocato in più punti (Anteo spazioCinema, Auditorium San Fedele, Cinema Rosetum, Teatro Strehler, Teatro Studio e Parco Sempione) il MFF è un progetto culturale di qualità che valorizza gli spazi pubblici, i Luoghi di condivisione, di socialità, di crescita umana e culturale a cui partecipare e contribuire con i mezzi a propria disposizione.

milano-film-festivalmilano-film-festival-2011Numerosi gli ospiti e le opere partecipanti alle varie sezioni e concorsi: 15 lungometraggi (in assoluta anteprima italiana), 55 cortometraggi, gli Outsiders (opere di talenti fuori competizione), i Soundoc (documentari musicali) e le retrospettive, ogni anno sempre molto interessanti; quest’anno dedicata al regista di culto americano Jonathan Demme.

T.iG.er

Per info e programma: www.milanofilmfestival.it

Visti e consigliati da Pulled up Magazine staff

Stop Making Sense di Johnathan Demme

Il documentario sui Talking Heads ideato da David Byrne girato nel 1983 durante tre esibizioni al Pantages Theatre di Hollywood, in occasione del tour dell’album “Speaking in tongues”. Song by song il film è uno dei più grandi rock-movie mai realizzati dotato di una coinvolgente e sorprendente energia.

 

The Gloaming di Nobrain

La storia capovolta dell’umanità intera, sprofondata per sua stessa mano in un cortometraggio del collettivo francese “Nobrain”. Gran lavoro in 2d, 3d, stop motion e altre tecniche.

L’incontro con Randall Poster, music supervisor per registi del calibro di Wes Anderson e Todd Haynes che presenta al MFF una selezione di cinque film della storia del cinema che hanno influenzato la sua carriera (“I’m Not There” di Haynes, “Jesus’ Son” di Alison Maclean, “The Life Aquatic With Steve Zissou” di Anderson, “School of Rock” di Richard Linklater, “Zoolander” di Ben Stiller).

R.E.M. – Six Days di Vincent Moon

michael-stipe-rem-sixt-daysLa registrazione dell’album “Accelerator” (2007) visto dietro le quinte. Michael Stipe e la band nelle esibizioni per fan, amici e famigliari.

An Island di Vincent Moon e Efterklang

Duecento musicisti nell’isola di Als (Danimarca) partecipano ad un happening in cui ogni elemento naturale del Luogo “suona” creando un opera visiva-musicale astratta che ha radici profonde e che si sviluppa nello spirito della piccola comunità baltica.

 r.e.m. six days - an island

I am Secretly an Importan Man di Peter Sillen

Dal regista di documentari Peter Sillen la vita e l’arte del poeta performer Steven Jesse Bernstein che, grazie ai suoi versi musicali recitati con un particolare e provocatorio timbro vocale, diventò l’idolo della cultura grunge nata a Seattle alla fine degli anni ’80.

steven bernstein

Neil Young Journeys di Jonathan Demme

Il racconto del ritorno del musicista canadese nella sua città d’infanzia, Omenee (Ontario), dove la magia musicale di Young ebbe inizio.

Lezione di cinema con Jonathan Demme, regista tra l’altro de “Il silenzio degli innocenti, Philadelphia , The Manchurian Candidate, regista di documentari come “The Agronomist”, “Jimmy Carter Man from Plains” e documentari musicali come il fantastico e innovativo “Stop Making Sense” sui Talking Heads.

jonathan-demme

Ti è piaciuto? Aggiungi un commento!

comments