EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Acquasumarte e Lenula al BucoBum Festival

Published on agosto 31st, 2011

Il ricordo dei memorabili concerti dei Non Voglio Che Clara e dei Nobraino, l’eco e la scia di entusiasmo che hanno lasciato non hanno messo in ombra le esibizioni degli Acquasumarte e dei Lenula.

acquasumarteFinora al BucoBum Festival si sono esibite band di Roma, Pisa, Belluno, Riccione, ed è interessante notare come la musica di qualità non abbia limiti e frontiere, e che anche le realtà musicali di provincia siano coinvolte in unico e grande progetto. Gli Acquasumarte nascono tra le mura del conservatorio di Monopoli e hanno saputo sintetizzare in una formula vincente le conoscenze accademiche, la tradizione folk, la freschezza pop e la calda eleganza dei suoni mediterranei. Quelle degli Acquasumarte sono canzoni educate e intense allo stesso tempo, eseguite con precisione, senza risultare fredde o sterili. “Appena in tempo…” è il loro primo lavoro, prodotto da quella mente brillante di Giorgio Spada dei Vegetable G. Canzoni dirette e ben articolate, che guardano alle radici e alla tradizione folk, ma che sono ben proiettate nel presente.

lenulaLe luci soffuse per i Lenula invece, hanno creato un’atmosfera vagamente retrò. Qualche cellulare in tasca, e nuovissime auto nel parcheggio, gli unici elementi riconducibili all’anno 2011…Sì! Perché i tre ragazzi della band brindisina hanno afferrato il pubblico e lo hanno trascinato indietro fino agli anni ’70. Eclettici, virtuosi, hanno suonato ininterrottamente per più di un’ora mantenendo costante la potenza del sound, fluttuando da un’atmosfera all’altra con la disinvoltura di chi sa parlare la propria lingua. A tratti ricordavano gli Emerson, Lake & Palmer, in alcuni momenti i più giovani Mars Volta, a volte il Battisti più spregiudicato. Dalla densa massa sonora, tra le “urla” dell’organo, del synth e della chitarra, e scanditi dalla cavalcante batteria, emergono i testi. Storie accattivanti, ricche di forti sensazioni, dal sapore amaro e pungente. Un concertone rock, elegante, potente e che ha lasciato il pubblico del BucoBum Festival a bocca aperta.

Prossimo appuntamento: Noci Ensemble…e sarà sicuramente festa!

Piero D’Aprile

Ti è piaciuto? Aggiungi un commento!

comments