EnglishFrenchGermanItalianSpanish

The House of the Flight Birds

Published on luglio 6th, 2011

Sembra quasi il titolo di una poesia ed un pò, difatti lo è. Pensare di vivere sempre all’aria aperta e sulle ali del vento non è forse un poetico sognoBernardo Rodrigues è riuscito a farlo diventare realtà per una famiglia che gli ha commissionato la progettazione della propria casa nell’isola di San Miguel, nelle Azzorre. Il loro desiderio più grande era quello di abitare in una casa luminosa, circondati dal verde e di poter avere degli spazi aperti, ma, allo stesso tempo, al riparo dagli sferzanti venti dell’Oceano Atlantico.

Rodrigues è riuscito a soddisfare a pieno ogni loro esigenza, persino quella di avere un tetto-terrazzo per “stare in pigiama anche durante una tempesta” e a regalar loro la sensazione di vivere sempre sulle ali del vento. Come ci è riuscito? Realizzando un’incredibile struttura, caratterizzata da un mix di volumi tondeggianti e retti e da una sapiente divisione degli spazi: al piano terra la zona living, con grandi vetrate che si affacciano sul verde circostante e protetta da robuste murature che creano due patii coperti; al primo piano, invece, la zona notte, resa più intima dalle pareti prive di spazi aperti.

L’architetto ha voluto, inoltre, una pianta centrale palladiana, al cui centro si trova il soggiorno a doppia altezza, con due ali laterali di cui una sfocia nella cucina con i camini e il patio interno, mentre l’altra contiene una scala che conduce al primo piano del tetto-terrazzo riparato.

Ecco che “The House of the Flight Birds” non è più solo il titolo di un poetico sogno, bensì realtà…grazie al sapiente gioco di forme e spazi di Bernardo Rodrigues.

M.D.

 

Ti è piaciuto? Aggiungi un commento!

comments