EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Fratelli Calafuria, musica rovinata!

Published on marzo 26th, 2011

fratelli-calafuria-musica-rovinata

Vi è mai capitato di ritrovarvi nel bel mezzo del traffico nell’ora di punta a Milano? Vi assicuro che a volte diventa intollerante per la psiche umana! …ma permette di riflettere!…e proprio in queste occasioni mi capita di innervosirmi ascoltando la radio, unico mezzo che potrebbe accorciare il tempo che mi separa dalla prospettiva di una fantastica serata per fare casino! E mi viene da domandarmi se esiste oggi una musica talmente libera da potermi trasmettere qualcosa in più della fantastica emozione che una canzone riesce a racchiudere in se… ripenso alla giornata e mi ricordo di avere tra le mani “Musica Rovinata”, il nuovo disco dei Fratelli Calafuria! Lo inserisco nel lettore e cosa succede? Rimango pietrificato! Iniziano a scorrere in me immagini, colori, passioni, ricordi, ambienti, come se avessi davanti ai miei increduli occhi un quadro in continuo movimento, una tela che continua ad inventarsi, a cambiare e a scorrere sempre diversa! Le mie orecchie iniziano ad appassionarsi, tutto passa in secondo piano rispetto alla voglia che ho di “ascoltare” il pezzo seguente! La città comincia a scorrere più velocemente, si colora di giallo, la gente sulla 90 inizia a scatenarsi e a fare casino, una coppia di anziani ferma al semaforo si bacia appassionatamente! Finalmente è successo! E ascoltare questo disco mi fa ricordare le potenzialità del suono, cangiante, infinito, trasformato in immagine visiva! Mi fa ricordare di Slim Gaillard, un nero alto e esile con due occhioni tristi, citato da Kerouac in “On the Road” “che canta freneticamente e all’improvviso rallenta il ritmo mentre tutti si sporgono in avanti trattenendo il fiato per ascoltare meglio e Dean o meglio Neal Cassady in fondo alla sala del locale di “Frisco” grida “Dio! Si!” e unisce le mani in preghiera e suda!”…

Se dovessero chiedermi cosa ne penso delle nuove canzoni dei Fratelli Calafuria risponderei che di canzoni non ne ho ascoltate, ma se dovessero chiedermi cosa vedo nel disco “Musica Rovinata” sicuramente non credereste alla mia risposta! Un consiglio: non ascoltate questo disco, piuttosto appassionatevi, immergetevi nello stesso e… vedetelo! Esatto! Un disco, una musica… da vedere!!!

“…perché per me l’unica gente possibile sono i pazzi, quelli che sono pazzi di vita, pazzi delle parole, vogliosi di ogni cosa allo stesso tempo, quelli che non sbadigliano mai…, ma bruciano, bruciano, bruciano, come favolosi fuochi d’artificio color giallo che esplodono come ragni attraverso le stelle e nel mezzo si vede scoppiare la luce azzurra e tutti fanno Oooohhh!…” (da “On the road” di J.K.)

T.D.

Links:

http://www.myspace.com/fratellicalafuria

http://fratellicalafuria.tumblr.com/

Ti è piaciuto? Aggiungi un commento!

comments